Il museo del marmo di Botticino si fa ancora più bello

A ridosso delle montagne, nella periferia est di Brescia, c’è una piccola località in cui si respira aria di riservatezza nonostante l’ormai assodata celebrità internazionale. Parliamo di Botticino, paese celebre per le cave dell’omonimo marmo utilizzato per costruire splendide opere architettoniche sparse in tutto il mondo. Quale esempio? Il Teatro alla Scala di Milano, l’Altare della Patria di Roma, il Grand Central Terminal di New York, il Palazzo del Governo di Vienna. Grandi nomi che riecheggiano con forza nel curriculum di questa pregiata pietra naturale, e che tuttavia non hanno mai scalfito l’anima laboriosa e operativa di chi quotidianamente si dà da fare nelle cave locali. Con tanto impegno e ben poche distrazioni.

Un cuore grande, come il bresciano nostro conterraneo sa essere, e anche generoso. E così nel 1996 si è deciso di istituire il Museo del Marmo di Botticino, il cui nucleo originario fu costruito attorno ai reperti raccolti dai volontari del gruppo “La pietra di Botticino” e da un anziano cavatore insieme al figlio. Organizzato per buona parte all’aperto, toccando aree di cave ora dismesse, il museo è stato recentemente sottoposto a un restyling durato circa un anno e mezzo ed è tornato finalmente accessibile al pubblico. Leggi tutte le novità.

Museo del Marmo di Botticino: alla scoperta del nuovo parco espositivo

Riaperto nella primavera del 2019, il Museo del Marmo di Botticino si presenta sotto una veste rinnovata e ancora più affascinante. Grandi novità a partire dal percorso espositivo, ora articolato in cinque aree tematiche: geologia e litoteca, estrazione, lizzatura, trasporto e memoria scritta e filmata. Anche la raccolta di attrezzi e materiali è stata organizzata in modo più razionale così da favorire l’esperienza del visitatore. Ampio spazio inoltre per i laboratori didattici, con il parallelo desiderio di tenere sempre alto l’interesse da parte della comunità e continuare a promuovere iniziative di studio e ricerca.

Il Museo del Marmo di Botticino è aperto tutte le domeniche e i festivi da gennaio a giugno e da settembre a novembre, nella fascia oraria 15 – 19. A luglio e agosto il museo è aperto solo su prenotazione. L’ingresso è libero. Per informazioni e contatti visita il sito www.museodelmarmo.it.

Se desideri una consulenza sulla migliore tipologia di marmo per il tuo cantiere, contattaci senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *